Gobbi festeggia i suoi 60 anni

gobbi
Il core business è rappresentato dai fitoregolatori, ma rivestono particolare importanza i fertilizzanti, fogliari e radicali

Nata all’inizio come società individuale, nella persona di Ludovico Gobbi, con attività limitata alla commercializzazione, è poi diventata L. Gobbi srl che, all’interno del gruppo tedesco Eduard Gerlach GmbH, ha iniziato a operare a tutto campo nello sviluppo e nella introduzione dei fitoregolatori, dei prodotti per la nutrizione e per la biostimolazione, avendo acquisito una specializzazione a dir poco unica nel suo settore.

Pur se il core business della attività della Gobbi è rappresentato dai fitoregolatori, rivestono particolare importanza i fertilizzanti, sia fogliari che radicali, così come tutta una serie di prodotti che non avendo ancora un inquadramento preciso vengono indicati come “speciali”.

I fitoregolatori, oggi considerati dalle normative come agrofarmaci, come tali devono seguire tutto il complesso e costosissimo iter registrativo di questi.

La L. Gobbi è da anni impegnata nella difesa in Europa delle proprie molecole, prima a livello della iscrizione di queste in Allegato I, processo già per la massima parte portato a termine, ed a livello di Allegato III, cioè della difesa dei propri formulati basati su tali molecole, processo che è tuttora in corso.

Prodotti naturali biostimolanti

Il crescente interesse da parte del mondo agricolo verso le sostanze che siano sempre più naturali e a basso impatto ambientale ha spinto il settore ricerca e sviluppo della società a focalizzare una buona parte delle risorse verso lo sviluppo di prodotti di origine naturale con proprietà biostimolanti.

Questa attività ha portato all’inserimento di alcuni prodotti in catalogo con queste proprietà quali, LG 81, un attivatore della microflora radicale per migliorare l’assorbimento delle sostanze nutritive che sono nel terreno, RedSkin LG, per promuovere la colorazione rossa sulle drupacee e sulle pomacee, Multibrix LG con caratteristiche stimolanti l’ingrossamento del frutto e ultimo nato il Kytos LG che determina un irrobustimento delle cellule e rende più difficoltosi gli effetti degli attacchi da parte di agenti esterni.

 

DILLO AL TUO CLIENTE!

gobbi
Roberto Iaboni.

«Nonostante il periodo di crisi del settore primario - spiega Roberto Iaboni, responsabile vendite Italia della società - abbiamo chiuso in positivo l’annata 2015 e ci sono buone prospettive di ulteriore crescita anche per questo anno trainata dalla recente introduzione di alcuni prodotti naturali in catalogo.

Questo ci conferma che il sentiero della ricerca da noi intrapreso è quello giusto e ci spinge a concentrare ancor di più le nostre risorse umane e finanziarie nel settore dei prodotti naturali a basso impatto ambientale.

Ultimi esponenti di questa famiglia sono LG 81 e Kytos LG».

 

DUE PRODOTTI IMPORTANTI

gobbi

LG 81 è una miscela contenente enzimi e metaboliti derivati da un processo di fermentazione

di sostanze naturali, estratti vegetali, citochinine naturali che ha lo scopo di aumentare la naturale attività nutrizionale del suolo.

Inoltre, stimola la proliferazione della biomassa del terreno e in particolare delle micorrize determinando un incremento dell’assorbimento

degli elementi nutritivi.

 

 

gobbi

Kytos LG è un formulato innovativo studiato per coadiuvare in modo naturale i sistemi di difesa delle piante, per prevenire l’insorgenza di carenze nutritive e potenziare la resistenza agli stress. I suoi componenti promuovono nelle piante la produzione di sostanze (quali il callosio, la lignina e i pectati) che determinano un irrobustimento delle cellule e di conseguenza diventano più difficoltosi gli effetti degli attacchi da parte di agenti esterni.

Kytos LG poi agevola la sintesi delle fitoalessine rendendo la pianta meno facilmente soggetta agli effetti negativi degli attacchi da parte di agenti esterni perché in grado di reagire più velocemente alla azione delle molecole estranee promuovendone la inattivazione.

 

 

 

L’articolo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 3/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome