A Interzoo, alimenti gluten free

interzzoo
Si conferma l’alto livello qualitativo e le linee di prodotto formulate in funzione delle esigenze individuali di età, taglia e razza. A Interzoo (Norimberga) le ultime novità per il mondo del pet

Interzoo è la più grande fiera in Europa sui prodotti e sugli accessori per gli animali da compagnia. Si tratta dell’appuntamento più importante per gli esperti del settore pet, un appuntamento imperdibile per tutti coloro che desiderano restare aggiornati e sviluppare le proprie opportunità di business. La 34a edizione della manifestazione che si è tenuta recentemente a Norimberga è durata quattro giorni e si è confermata per numero di espositori, per metri quadri coperti e per Paesi presenti la più grande non solo d’ Europa ma di tutto il mondo.

Questo anno sono stati battuti tutti i record: primo fra tutti la superficie espositiva di oltre 115mila m2 suddivisa fra 13 padiglioni. Il numero degli espositori (1.818) è aumentato del 7% rispetto all’edizione precedente di due anni fa, provenienti da 61 Paesi diversi.

L’internazionalità del salone ha continuato a mantenersi elevata. Infatti oltre l’80% degli espositori proveniva dall’estero, fra i paesi europei dopo la Germania ha primeggiato l’Italia con 135 espositori, seguita dalla Gran Bretagna, Olanda, Polonia, Francia, Spagna, Repubblica Ceca.

Da oltreoceano la domanda più forte è arrivata dagli Usa, Repubblica Cinese, India, Brasile. Da evidenziare che gli espositori cinesi presenti con ben 340 stand, fino allo scorso anno si presentavano principalmente come fornitori di materie prime e accessori, mentre nell’ultima edizione hanno lanciato dei propri marchi. Un segnale importante che rispecchia la forte crescita del mercato in questo Paese.

A Interzoo 2016 sono state esposte tutte le novità del mondo pet: dagli alimenti agli accessori, dai prodotti ai servizi per la cura di tutti gli animali domestici.

Gli articoli per cani e gatti hanno comunque dominato la scena con il 41% di aziende che hanno presentato prodotti in questo segmento. Seguite con il 12 % dagli specialisti in acquariologia e in prodotti per piccoli mammiferi e roditori. Il 9% degli espositori ha presentato prodotti per uccelli da gabbia e da voliera, mentre il 6% era dedicato ai prodotti per la terraristica (anfibi e rettili) e il 2% rappresentato dagli espositori di articoli da boutique. Infine l’offerta merceologica era completata da imballi e packaging, tecnologie per il pet food, soluzioni integrative per l’abitare con gli animali, editoria specializzata, prodotti multimediali e servizi vari.

L’Interzoo, in quanto maggiore salone internazionale del settore pet, si rivolge esclusivamente a un pubblico specializzato, quali produttori di mangimi e accessori, imprese commerciali, veterinari, dirigenti di enti pubblici, titolari di saloni di bellezza per animali ecc. L’afflusso di pubblico a Interzoo 2016 è stato il più elevato della storia della manifestazione con circa 39mila visitatori professionisti (5% in più rispetto all’edizione precedente del 2014) provenienti da 90 Paesi.

Alimenti per cani e gatti

Il trend predominate nell’ edizione di Interzoo 2016, …

 

L’articolo completo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 5/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome