Cimice asiatica, nuovo parassita

osservatorio
Cimice asiatica in Trentino

Sono stati rivenuti per la prima volta anche in Trentino, nella parte settentrionale del centro abitato di Zambana, i primi esemplari della cimice asiatica marmorata (Halyomorpha halys). A identificarli sono stati i tecnici della Fondazione Mach che ora si pongono in prima linea sia nell’attività di monitoraggio e assistenza ai produttori sia nell’individuazione con i ricercatori delle migliori strategie di controllo.

È un’emergenza fitosanitaria che presenta poche certezze sulle contromisure e molte incognite sulla sua evoluzione. La prima segnalazione italiana è avvenuta in Emilia-Romagna nel 2012. Si è diffuso rapidamente in tutte le regioni settentrionali ed è presente da poco anche in Alto Adige, in Val Venosta e a Bressanone. La Fondazione Mach consiglia agli agricoltori che individuano gli insetti di catturarli e conservarli in un contenitore trasparente ben chiuso e di contattare i tecnici per identificare con certezza la specie.

www.fmach.it

 

L’articolo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 7/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome