Le nuove motozappe EFCO e OLEO-MAC

4/4 - Oleo Mac MH197RK NewStyle.
I nuovi modelli di motozappa Emak sono stati pensati per soddisfare le esigenze degli agricoltori e dei manutentori del verde

La gamma di motozappe di casa Emak si arricchisce di nuove macchine con i modelli Efco MZ 2097 RK e Oleo-Mac MH 197 RK, motozappe farmer semi-professionali a cinghia e ingranaggi, e Efco MZ 2075 RK e Oleo-Mac MH 175 RK progettate per l’utente privato.

Presentate con successo a Eima 2014, le nuove motozappe Efco MZ 2097 RK e Oleo-Mac MH 197 RK sono dotate di un potente motore (con avviamento autoavvolgente) che garantisce ottime prestazioni nell’aratura di terreni incolti e nella loro preparazione per la semina. Numerosi anche gli accorgimenti sotto il profilo della facilità d’uso.

La doppia selezione per la marcia avanti, combinata con la retromarcia, offre anche all’utilizzatore meno esperto un’ottima manovrabilità e un facile disimpegno in ogni situazione di lavoro, anche nelle più critiche.

Le stegole regolabili in altezza consentono di adattare l’ergonomia delle macchine alle diverse posture e assicurare grande comfort durante la lavorazione del terreno.

L’attenzione progettuale riservata a questa macchina permette all’operatore di lavorare sempre in massima sicurezza.

A Eima 2014 grandi apprezzamenti anche per le motozappe Efco MZ 2075 RK e Oleo-Mac MH 175 RK pensate per l’utente privato che esige il massimo.

Zappare e sarchiare un piccolo orto domestico rappresentano il terreno di sfida ideale per questo tipo di macchine fornite di un potente motore con avviamento autoavvolgente e di robusti coltelli in acciaio di spessore 4,2 mm.

La presenza della retromarcia garantisce un’ottima manovrabilità in ogni situazione di lavoro e grande comfort.

Anche nella progettazione delle motozappe Efco MZ 2075 RK e Oleo-Mac MH 175 RK Emak ha prestato molta attenzione per offrire la massima sicurezza anche agli operatori meno esperti.

 Visualizza l'articolo intero

 

di Franco Bordellidi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome