Stop alle malattie fungine con i prodotti giusti

prodotti
Quando i vegetali si ammalano, un intervento tempestivo può salvarne la bellezza e la vita, a condizione di utilizzare l’anticrittogamico specifico per l’avversità da combattere

La primavera e l’autunno sono le stagioni più critiche per gli attacchi da parte delle crittogame, con la differenza che i contagi primaverili compromettono l’intera stagione, danneggiando le piante anche fino a inibire la fioritura o fino alla morte.

Non stancatevi di ripetere all’hobbista che, pur senza abusare dei prodotti chimici, la prevenzione è la migliore arma a sua disposizione: un trattamento preventivo se la stagione volge alla pioggia ripetuta sarebbe quasi obbligatorio. E comunque intervenire ai primissimi segnali di malattia permette di trattare molto meno e con migliori risultati, rispetto a lasciarsi sfuggire di mano la malattia e a dover trattare ripetute volte magari con esito negativo.

D’altronde, la rivoluzione normativa tuttora in atto sulla Classificazione e registrazione degli agrofarmaci, con la conseguente riclassificazione dei PF, ha ridotto veramente al minimo i prodotti chimici disponibili per il mercato hobbistico: quelli rimasti in vendita (al di là del periodo transitorio che scadrà nel 2017) sono efficaci anche al dosaggio minimo d’etichetta. A tanto maggior ragione, “meglio prevenire che combattere”!

 

La rassegna dei prodotti e il parere dell’esperto è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 1/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome