Aree urbane off-limits

aree
Prodotti fitosanitari

In Emilia-Romagna la Giunta Regionale ha dato il via libera alle Linee di indirizzo per l’impiego dei prodotti fitosanitari nelle aree extra-agricole che integrano le norme previste nel Piano d’azione nazionale (Pan) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari. I diserbanti saranno banditi nelle aree cortilive delle scuole dell’infanzia, primaria e centri diurni per l’infanzia e nelle aree gioco dei parchi destinati ai bambini. Le zone dove i sindaci consentiranno l’uso saltuario dei diserbanti dovranno essere caratterizzate da una presenza della popolazione saltuaria o limitata nel tempo. Per erbe infestanti e insetti dannosi alle piante si dovranno dunque utilizzare metodi naturali e biologici (lancio di insetti utili) o meccanici (sfalci, asportazione delle parti infestate) o ancora fisici (vapore o schiume). In caso di necessità di trattamenti fitosanitari in aree urbane dovrà essere fornita un’informazione preventiva alla popolazione: 24 ore prima della data dell’intervento è prevista l’esposizione di un’apposita cartellonistica. Si potrà ricorrere alla diffusione di comunicati stampa o comunicazioni nei siti web per dare maggiore efficacia alla notizia. Le linee guida sono state pubblicate nel Bur della Regione Emilia-Romagna n. 125 del 4 maggio 2016 - Parte seconda.

www.regione.emilia-romagna.it

 

L’articolo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 5/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome