Differenziarsi in funzione della competenza

negozio
Distinguere il proprio negozio rispetto a quelli della concorrenza significa renderlo particolare, in qualche modo speciale e diverso dagli altri

L’arma vincente della distribuzione specializzata per battere la concorrenza più agguerrita è quella di non competere sui medesimi piani strategici della grande distribuzione. Occorre quindi curare vari aspetti, lavorando sulla propria immagine, sull’accoglienza, sulla caratterizzazione dell’offerta e sul lavoro di squadra.

Alla base ci sono requisiti indispensabili: una sicura conoscenza della fisiologia e della salute delle piante, l’orientamento a soddisfare le più diverse richieste dei clienti offrendo servizi e prodotti rispondenti alle diverse esigenze colturali. Altrettanto importanti sono la cura costante della qualità della propria immagine e l’attenzione a nuove mode e tendenze.

Oggi tutto questo non basta. Per distinguersi è necessario muoversi con una modalità ben definita, con l’obiettivo principale di differenziarsi.

Distinguere il proprio punto vendita rispetto alla concorrenza significa renderlo particolare, in qualche modo speciale, diverso dagli altri. L’obiettivo deve essere quello di far considerare la propria attività come l’unica che per il cliente meriti di essere presa in considerazione in quel momento, per qualche definita motivazione.

Differenziarsi è uno degli elementi essenziali per qualunque strategia di marketing e si basa su una fondamentale scelta di fondo del commerciante, perché il punto di partenza diventa ora stabilire in che cosa si vuole essere speciali.

Criteri di scelta

Le variabili sono moltissime, legate al mercato, alla tipologia della clientela, alle caratteristiche agronomiche della zona, e possono tradursi in particolari specializzazioni: ampiezza dell’offerta, preparazione del personale, prezzi, servizi, allestimento e organizzazione degli spazi, disponibilità del magazzino, ecc.

L’elenco dei possibili punti di forza di un negozio, fra aspetti generali o tecnici, in teoria molto ampio, in realtà va ristretto in base a scelte mirate, decisamente personalizzate. È necessario quindi che il commerciante effettui valutazioni molto attente, perché si tratta di alzare con decisione il livello delle prestazioni offerte.

 

L’articolo completo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 8/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome