Frumenti SIS, Bernini e Augusto le new entry

sis
Bologna ancora primo tra i teneri, Marco Aurelio protagonista nelle filiere. Novità e conferme alle “Giornate tecnico dimostrative”

Anche quest’anno le “Giornate tecnico dimostrative”, tradizionale appuntamento con le attività di sperimentazione condotte da SIS, che si sono tenute presso la sede di San Lazzaro di Savena (Bo), hanno avuto un grande successo di pubblico.

Oltre un centinaio tra tecnici e operatori commerciali sono stati accompagnati da esperti SIS in visita ai campi sperimentali dell’azienda Idice, dove sono state apprezzate le novità del “Programma cereali 2015/2016”, con momenti di approfondimento sugli aspetti di tecnica agronomica, grazie anche alla collaborazione di importanti aziende del settore della difesa e della nutrizione delle piante (nella fattispecie: Bayer, Basf, Adama, Gowan, Opengreen e Sipcam).

Ma vediamo quali sono le varietà più interessanti, iniziando dai frumenti duri.

Le filiere

Guardando con sempre maggior attenzione alle filiere di produzione, negli ultimi anni SIS, nel comparto dei frumenti duri, ha puntato su varietà come Marco Aurelio, che, unendo grande capacità produttiva ad eccellenti parametri qualitativi, è oramai al centro di numerosi progetti.

Marco Aurelio viene infatti utilizzato nella filiera del pastificio De Matteris (per produrre la pasta Armando) e dal pastificio Sgambaro che fa dell’uso di materie prime italiane, un fiore all’occhiello della sua produzione. Sempre Marco Aurelio assieme alle varietà Cesare e Massimo Meridio entra nella filiera di Pasta Ghigi.

Emilio Lepido, è stata invece scelta dal molino Grassi per la realizzazione di semole di alta qualità.21

Sempre in funzione di un’organizzazione di filiera, l’attenzione di diversi agricoltori e trasformatori è puntata ora anche sulla varietà Tito Flavio, in catalogo dallo scorso anno, che ha dimostrato una notevole tolleranza alle fusariosi e, di conseguenza, un ottimo comportamento nei confronti del problema “carico di micotossine”.

Grano duro

Fra le varietà di Frumento duro un cenno significativo va fatto a Orobel, varietà che ha fatto la storia del grano duro …

 

L’articolo completo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 5/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome