Nutrire il mais in modo innovativo

Yara propone Amnitra, un fertilizzante che contiene azoto prontamente assimilabile

Fertirrigare il mais significa gestire in modo ottimale e contemporaneo acqua e fertilizzante. Fertirrigare significa minor stress per la pianta, quindi resa maggiore, minor suscettibilità a malattie fungine e miglior qualità di granella e insilato. Finalmente il mais non sarà più vincolato all’andamento stagionale ma si potrà stabilizzare ai massimi livelli la produzione sia in annate siccitose che in quelle fredde e piovose. Se fosforo e potassio, elementi poco mobili nel terreno, possono essere somministrati in pre-semina attraverso un concime NPK della linea YaraMila, come YaraMila Supersemina, YaraMila Universal, YaraMila Frizz o YaraMila Dora discorso ben più complesso riguarda la gestione dell’Azoto, elemento estremamente mobile nel terreno e la cui gestione si ripercuote in modo estremamente significativo sulla resa. Per questa ragione Yara consiglia Amnitra per la fertirrigazione del mais. La somministrazione frazionata di Amnitra attraverso le operazioni di irrigazione con impianto ad ala gocciolante o tramite rotolone, consentono di ridurre il quantitativo di azoto e di produrre più mais. In Amnitra è presente azoto in una forma immediatamente assimilabile dalla pianta; contiene inoltre magnesio, importante precursore del metabolismo fotosintetico. Amnitra è perfettamente solubile e quindi indicato anche in impianti pmoderni e sofisticati. Con Amnitra l’imprenditore agricolo ha la certezza di nutrire il mais con una fonte pura di azoto, studiata e testata per massimizzare resa, qualità e salubrità della pianta.

Per informazioni:
YARA ITALIA
www.yara.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome