Florovivaismo, La Pietra in visita al Crea

il florovivaismo ai tempi del coronavirus
Il sottosegretario al Masaf giovedì 16 maggio sarà in visita alla sede di Pescia, storico riferimento nazionale per la ricerca e l’innovazione del settore

Il sottosegretario Masaf con delega al florovivaismo, Patrizio Giacomo La Pietra, visiterà domani la sede Crea di Pescia, storico riferimento del territorio e nazionale per la ricerca e l’innovazione del settore.

Il senatore, inoltre, coglierà l’occasione per fare il punto sull’impegno delle istituzioni  a fianco del comparto, una eccellenza del made In Italy ancora troppo poco conosciuta.

La sede Crea di Pescia, istituita nel 1969 come sezione operativa periferica dell'ex Istituto sperimentale per la floricoltura di Sanremo, opera maggiormente nella filiera florovivaistica in pieno campo e coltura protetta.

E’ dotata di un’azienda sperimentale con circa 2 ettari di vivai, di cui  2.400 mq di serre. Dispone inoltre di laboratori per la micropropagazione, la biologia molecolare, l’analisi dei tessuti vegetali e substrati di coltura e lo studio della qualità e delle molecole bioattive.

Tra le principali attività di ricerca svolte ci sono: recupero, conservazione e valorizzazione di specie ornamentali; miglioramento genetico convenzionale e biotecnologico; propagazione in vitro e in vivo; substrati per le colture in vaso; nutrizione e irrigazione di colture in suolo e fuori suolo; gestione verde urbano; qualità delle produzioni e studio di molecole utili derivate dalle piante.

Florovivaismo, La Pietra in visita al Crea - Ultima modifica: 2024-05-15T18:02:28+02:00 da Marco Pederzoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome