IBISCO® di Gowan Italia induttore di resistenza

Ibisco®
Elicitore delle difese delle piante in formulazione liquida per il controllo dell’oidio di cucurbitacee e solanacee in serra

Attivazione delle difese naturali della pianta con un effetto elicitore sistemico e resistente al dilavamento; ottima efficacia per il controllo dell’oidio con un meccanismo d’azione che coinvolge diversi processi biochimici e quindi non è soggetto al rischio di sviluppare resistenze da parte dei patogeni; assenza di tossicità per l’uomo, gli animali e l’ambiente; perfetta selettività per le colture.

Sono alcuni dei punti di forza di Ibisco®, induttore di resistenza a formulazione liquida costituito dalla sostanza attiva COS-OGA 1,25% (12,5 g/l) e registrato da Gowan Italia per il controllo dell’oidio di cucurbitacee (cetriolo, cocomero, melanzana, melone) e solanacee (peperone, pomodoro, zucca, zucchino) in serra.

COS-OGA, prima sostanza attiva in Europa autorizzata come “sostanza a basso rischio”, è una miscela brevettata di origine naturale formata da due parti: “COS” (chito-oligosaccaridi), derivati dalla depolimerizzazione del chitosano (componente anche delle pareti cellulari fungine) estratto dalla chitina dell’esoscheletro dei crostacei, e “OGA” (oligo-galaturonidi), derivati da pectine (componenti delle pareti cellulari vegetali) estratte dalla buccia di agrumi e mele.

Questo complesso molecolare agisce, in maniera innovativa, come “elicitore” (cioè attivatore) delle difese naturali della pianta: infatti, legandosi ai recettori della membrana della cellula vegetale, produce un doppio segnale biochimico che si diffonde nella pianta e così stimola diverse risposte fisiologiche di autodifesa contro i funghi patogeni dannosi, quali soprattutto l’oidio.

L’impiego di Ibisco®, che non prevede un periodo di sicurezza, è conforme alle più esigenti richieste della filiera agroalimentare e si presta all’inserimento in strategie di produzione integrata, sia nelle fasi iniziali per la protezione preventiva della coltura, sia successivamente quando, in prossimità della raccolta, occorre ridurre l’utilizzo dei fungicidi tradizionali.

Disponibile in confezione da un litro e classificato (CLP) “Attenzione manipolare con prudenza”, Ibisco® nel prossimo futuro sarà autorizzato anche per l’impiego contro l’oidio su vite.

 

L’articolo completo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 5/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome