Italiani e giardinaggio, cresce l’amore

Un sondaggio rivela che il 70% degli intervistati si dedica alla cura di piante e orti regolarmente. In testa, a sorpresa, l’Abruzzo

 

Nella primavera scorsa ManoMano.it, il più importante e-commerce di fai da te e giardinaggio in Italia, ha effettuato un interessante sondaggio su oltre 20mila utenti italiani via newsletter e facebook per scoprire quali sono le loro abitudini in fatto di giardinaggio. Anche se i risultati denotano differenze tra le varie regioni della Penisola, la cura di piante e fiori è un’attività particolarmente apprezzata dagli Italiani.

Ben il 70% degli intervistati dichiara di svolgerla con una certa regolarità: il 37% si dedica al giardinaggio almeno una volta alla settimana, il 9% una volta al mese e il 24% addirittura una volta al giorno. Solo il 10% dichiara in assoluto di non essersi mai avvicinato a questo hobby.

Queste percentuali fotografano bene la tendenza sempre più diffusa ad adottare uno stile di vita green e a stretto contatto con la natura. Il giardinaggio, inoltre, è un’attività alla portata di tutti, a prescindere da età e sesso. Non è un caso che i dati indichino una divisione di sessi molto equa tra gli appassionati di giardinaggio (52,8% donne e 47,2% uomini), nonché una predilezione da parte dei meno giovani per questa attività: la totalità degli over 55 intervistati dichiara di dedicarsi soprattutto alla coltivazione di orti e alla cura di fiori e piante ogni settimana; in seconda battuta, quasi a sorpresa, la fascia tra i 26 e i 34 anni.

SUD E CENTRO IN TESTA

Conquista il titolo di regione più green l’Abruzzo che, con il 93,7% degli intervistati dichiaranti di dedicarsi settimanalmente alla cura di fiori e piante, è la regione in cui si fa più giardinaggio in tutta Italia. Il fanalino di coda è la Lombardia, regione in cui il 45% degli intervistati dichiara di non fare mai, o molto raramente, giardinaggio. I dati rispecchiano la situazione delle rispettive aree di appartenenza: il Sud Italia sembra avere una particolare predilezione per questa attività, con la maggioranza delle regioni che si rivela molto predisposta al pollice verde (85%), mentre il Nord è quello che alla domanda “quanto spesso fai giardinaggio?” ha fornito globalmente il maggior numero di risposte negative (45%).

Le risposte sono state in maggioranza positive anche per il Centro, in cui il 67% degli intervistati afferma di dedicarsi alla cura dei propri spazi verdi, anche se solo saltuariamente. Ma quali sono le attività preferite dagli italiani? Piantare, annaffiare e concimare fiori e piante è l’attività prediletta dall’84% degli intervistati. Seguono tagliare il prato e potare le siepi (36%) e coltivare un orto (29%), mentre la coltivazione di alberi da frutto sembra apprezzata solamente dal 19% degli intervistati.

IL POTERE DELLA RETE

Gli italiani si affidano a internet in primis per avere consigli sui prodotti da acquistare, ma anche per usufruire dei vantaggi che offre il web. Su tutti, la convenienza: i negozi online offrono prezzi inferiori o scontati rispetto a quelli fisici, e allo stesso tempo anche una scelta più vasta. Senza contare la comodità di poter ordinare ovunque ci si trovi, in qualsiasi momento e con la possibilità di avere sott’occhio le recensioni di altri utenti.

ManoMano riunisce in sé tutti questi vantaggi: con più di 4 milioni di visitatori unici al mese, oltre 1 milione di clienti e 800 partner commerciali in Europa, è l’alternativa online per l’acquisto di prodotti per il giardinaggio. Hobbisti esperti e principianti possono infatti trovare sul sito una scelta da 5 a 10 volte più ampia rispetto ai normali negozi di bricolage, oltre a un blog di approfondimento e un canale Youtube con tutorial e segreti per il fai da te

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome