Assosementi, per i campi da gioco meglio erba naturale

L'erba naturale crea una senzazione di maggiore piacevolezza.
Grazie alla ricerca varietale delle aziende sementiere sono state presentate sul mercato nuove essenze da tappeto erboso di migliore qualità

Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere in Italia, vuole sensibilizzare istituzioni, amministrazioni pubbliche e società sportive, oltre che un pubblico più ampio, sulle migliori caratteristiche di sostenibilità ambientale ed economica dei prati naturali rispetto a quelli realizzati con materiali sintetici.

Accanto alla piacevolezza che suscitano in chi pratica attività sportive e ricreative, le piante che compongono il tappeto erboso naturale assorbono anidride carbonica, restituendo ossigeno all’atmosfera. Un normale campo da calcio della dimensione di 7-8mila m2 è capace, ad esempio, di catturare e assorbire 12 tonnellate di CO2 nell’arco di un anno. In una giornata estiva un tappeto erboso di un ettaro è inoltre in grado di rilasciare 20mila litri di acqua nell’atmosfera, grazie all’evapotraspirazione.

La ricerca varietale svolta dalle aziende sementiere è stata in grado di innovare e presentare al mercato essenze da tappeto erboso di migliore qualità, sia in relazione ad una maggiore resistenza a condizioni di stress che per utilizzi particolarmente intensi. Gli ultimi mondiali di calcio in Brasile sono una dimostrazione del progresso che è stato raggiunto nel ricorso ai tappeti naturali anche in condizioni calde ed aride. La brochure realizzata dal gruppo di lavoro tappeti erbosi di Assosementi fornisce diverse informazioni tratte da pubblicazioni specialistiche e dall’esperienza di esperti del settore anche per quanto riguarda la manutenzione dei tappeti, la maggiore percezione di sicurezza e il grado di soddisfazione che i giocatori riscontrano nel praticare il proprio sport preferito su un prato vero.

 

CARATTERISTICHE DEI NUOVI TAPPETI ERBOSI

Grazie a rigorosi programmi di ricerca, nel corso degli anni i costitutori hanno messo a punto nuove varietà vegetali da tappeto erboso più adatte alle condizioni locali e ad attività sportive usuranti per il prato, quali il calcio, il rugby e le attività ippiche. Il lavoro di miglioramento genetico in questo ambito punta ad ottenere varietà di più elevata qualità in termini di:

assosementi

- resistenza all’usura (calpestio);

- tolleranza verso il compattamento;

- tolleranza al taglio basso;

- rapidità di insediamento e densità della copertura verde;

- ardiva entrata in riposo autunnale;

- resistenza alle malattie;

- tolleranza agli erbicidi;

- vigore e stabilità in campo della pianta;

- resistenza alla siccità;

- tolleranza agli stress salini;

-  tolleranza all’ombreggiamento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome