Trump: il cambiamento climatico

trump
Donald Trump.
C’è solo sui suoi campi da golf

Donald Trump, il candidato alla presidenza Usa dal Partito Repubblicano, ha definito il riscaldamento globale “una bufala totale”, “stronzate” e “pseudoscienza”, poi ha detto che il cambiamento climatico è un’invenzione dei cinesi per danneggiare l’industria americana e ha annunciato che se verrà eletto presidente straccerà l’Accordo sul clima raggiunto alla COP21 Unfccc di Parigi.Ma i suoi proclami si dissolvono con la sua richiesta di costruire una diga per proteggere dal “riscaldamento globale e dei suoi effetti” un suo golf resort: il Trump International Golf Links & Hotel Ireland (TIGL) nella contea irlandese di Clare.

Secondo il progetto presentato da Trump il suo campo da golf deve assolutamente essere difeso dall’erosione, in aumento per l’innalzamento del livello del mare e i fenomeni meteorologici estremi causati dal riscaldamento globale.

La grossa infrastruttura al largo delle coste irlandesi servirebbe quindi a Trump per affrontare un rischio che invece minimizza nei suoi infuocati comizi e nelle sue interviste ecoscettiche.

http://www.greenreport.it/news/clima/trump-cambiamento-climatico-bufala-non-riguarda-suo-campo-golf/

 

L’articolo è pubblicato su AgriCommercio & Garden Center n. 7/2016

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome