Un rapporto sempre migliore fra uomini e animali

animali da compagnia
Purina, azienda leader del settore animali da compagnia, ha messo nero su bianco i “buoni propositi” alla base del proprio lavoro, formulando 10 punti decisamente impegnativi

“Anche i colossi hanno un’anima” e la usano per migliorare la società moderna (o così almeno dovrebbe essere). In particolare, Purina è convinta che quando le persone e gli animali da compagnia creano un legame tra loro, la vita si arricchisce, sia per i pet, sia per le persone che li amano, sia per le comunità in cui vivono.

Per questo motivo, Nestlé Purina PetCare nel 2016 ha fissato 10 impegni (vedi il Rapoorto Purina) che contribuiscono a migliorare la salute e il benessere degli animali da compagnia, delle persone e del Pianeta. Nel novembre scorso sono stati presentati i primi risultati, raccolti nel Report Better with pets Purina in society (www.purina.eu/pinsreport), conforme con la Global reporting initiative (Gri) e garantito nella sua versione in lingua inglese dal Bureau Veritas (GB) Limited.

IL PRIMO REPORT

Questo primo report Purina in Society illustra i punti salienti dei progressi fatti nel corso del 2016 rispetto agli impegni assunti da Purina verso la società e racconta di casi di successo in tutta Europa a dimostrazione del valore del legame uomo-animale da compagnia in un mondo che sta diventando sempre più complesso. In specifico, enuncia i progressi realizzati da parte di tutte le sedi operative europee di Nestlé Purina PetCare nel corso del 2016 rispetto agli impegni presi, la condivisione dei risultati con gli stakeholder e la continuità aziendale nel rispettarli.

Il report è stato presentato nel novembre scorso a Londra in occasione di un evento esclusivo a cui hanno partecipato un gruppo di esperti. L’evento è stato focalizzato su quattro impegni (dei 10 fissati) di Purina in Society:

  • promuovere l’adozione di animali da compagnia attraverso collaborazioni e partnership;
  • promuovere programmi per bambini relativi al possesso responsabile di animali da compagnia;
  • promuovere la presenza di animali da compagnia nell’ambiente lavorativo;
  • aiutare a ridurre il rischio di obesità degli animali da compagnia attraverso programmi di prevenzione.

LE ADOZIONI DI ANIMALI DA COMPAGNIA

Relatore di punta all’evento è stato Gerd Leonhard, ceo di The Futures Agency, che ha dichiarato: “La tecnologia può migliorare il nostro futuro solo se noi sfruttiamo al meglio ciò che non può essere automatizzato – la nostra umanità – attraverso la nostra capacità di creare connessioni. Le relazioni tra di noi e la capacità di creare forti connessioni emotive saranno fondamentali nel ricordarci ciò che ci rende diversi dalle macchine. Gli animali da compagnia ci possono aiutare a essere più umani, in quanto un tale legame affettivo ci ricorda di esercitare empatia e compassione”.

Sono quindi stati rendicontati l’impegno e i progressi compiuti sulla promozione dell’adozione di animali da compagnia attraverso collaborazioni e partnership: Purina si è posta l’obiettivo di operare in 10 Paesi europei (Francia, Regno Unito, Germania, Russia, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Svizzera, Belgio e Polonia) entro il 2023 supportando programmi di adozione di animali da compagnia allo scopo di incrementare i dati relativi all’adozione di pet. Alla fine del 2016 sono state instaurate partnership di questo tipo in sei Paesi:... (continua)

 

Leggi l’articolo completo su AgriCommercio & Garden Center n. 1/2018

L’edicola di AgriCommercio & Garden Center

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome